Buon sangue non mente/1

Gli atleti positivi ai test anti-doping sono subito condannati dall’opinione pubblica, prima delle contro-analisi e senza che venga dato alcun credito alle loro giustificazioni. Is4.it non accetta questo clima di caccia alle streghe e vuole vederci chiaro.

Il ciclista belga Frank Vandenbroucke,  ad esempio. Atleta di ottimo livello, nella sua abitazione furono rinvenuti EPO e anabolizzanti; Vandenbroucke spieg√≤ subito che si trattava di prodotti destinati al cane.

Inverosimile? Date un’occhiata al cane…

Il cane di Vandenbroucke

Copyright © 2007- I sarcastici 4
All rights reserved.